750x500
15 GIUGNO 2024

Nuovo regime fiscale per le locazioni brevi: pubblicate le istruzioni operative


Cedolare secca al 26% in vigore dal 1° gennaio 2024

 

Nel mio articolo di dicembre (che puoi leggere qui) ti ho anticipato le novità riguardanti l’innalzamento della cedolare secca per gli affitti brevi.

 

Con la circolare n. 10/E del 10 maggio 2024, l’Agenzia delle Entrate ha finalmente fornito le istruzioni operative riguardanti le locazioni brevi, introdotta dalla Legge di Bilancio 2024.  In particolare mi riferisco all’articolo 1, che ha innalzato al 26% l’aliquota nel regime di cedolare secca applicabile alle locazioni brevi di immobili a uso abitativo.

 

Quali sono le locazioni brevi?

 

La legge definisce ‘locazioni brevi’ i contratti di locazioni d’immobili a uso abitativo di durata non superiore a 30 giorni. Sono inclusi i contratti che prevedono la prestazione dei servizi di fornitura di biancheria e di pulizia dei locali.

Questi contratti possono essere stipulati sia da persone al di fuori dell’esercizio di attività d’impresa, direttamente o tramite intermediari immobiliari, sia da soggetti che gestiscono portali telematici e mettono in contatto inquilini e locatori.

 

In quali casi si applica la cedolare secca?

 

Secondo l’articolo 1 comma 595 della legge n. 178/2020, l’opzione della cedolare secca si applica solo in caso di destinazione alla locazione breve di non più di 4 appartamenti per ciascun periodo d’imposta. Oltre tale limite, l’attività di locazione viene considerata come attività d’impresa.

 



Cedolare al 21% o 26%?

 

La legge riconosce al locatore la facoltà di usufruire dell’aliquota ridotta del 21% se si affitta solo un immobile. Se ad essere locati nello stesso periodo d’imposta sono più di due immobili, scatta l’applicazione dell’aliquota al 26%.

 

Quando entra in vigore la nuova aliquota

 

L’Agenzia delle Entrate precisa che la nuova disposizione si applica a decorrere dalla data di entrata in vigore della legge di bilancio e, quindi, dal 1° gennaio 2024, indipendentemente dalla data di stipula del contratto interessato.

Correlati

Altri articoli che ti potrebbero interessare
Consulenti immobiliari di fiducia dal 1948