750x500
15 MARZO 2024

Il Catasto

Cos’è e come funziona?

Quando si vende o si compra casa si sente spesso parlare di visura catastale, rendita catastale, categorie catastali…ma che cos’è e come funziona il Catasto?

Il Catasto è un vero e proprio archivio di tutte le proprietà immobiliari site in un Comune o in una provincia, con l’indicazione dei proprietari. È l’inventario dei beni immobili di uno Stato e fornisce le informazioni relative alla localizzazione geografica, estensione e consistenza di un bene immobiliare, la sua destinazione d’uso e le caratteristiche, i relativi redditi.

In Italia si divide in due sezioni: Catasto dei Terreni e Catasto dei Fabbricati.

Il Catasto dei Terreni comprende l’elenco di tutti i terreni di natura agricola o comunque inedificati, mentre il Catasto dei Fabbricati – detto Catasto Edilizio Urbano – è costituito dalle costruzioni di natura civile, industriale e commerciale.

Quando si decide di vendere o acquistare un immobile è necessario confrontarsi con il mondo del catasto, quindi con i dati catastali dell’immobile che si deve vendere o comprare.



Dove posso trovare i dati catastali del mio immobile?

I dati catastali si trovano all’interno della visura catastale, documento che riassume oltre ai soggetti titolari di diritti reali sull’immobile anche i suoi identificativi come foglio, mappale e subalterno che individuano rispettivamente la zona, lo stabile e il singolo immobile.

La visura ti fornisce anche la categoria catastale che identifica la destinazione d’uso dell’immobile, la sua classe, la consistenza espressa in numero di vani e superficie catastale ed infine la rendita catastale.

Cos’è la categoria catastale e perché è importante?

La categoria catastale è un codice di classificazione degli immobili basato sulle loro caratteristiche costruttive e la loro destinazione d’uso, che serve alla determinazione della rendita catastale. Le categorie catastali nel catasto fabbricati sono sei e vanno dalla lettera A alla F, alle quali sono associate delle sottocategorie numeriche.

Le sintetizzo brevemente così:

​La categoria A, da A1 a A9 è quella degli immobili residenziali ad esclusione della categoria A10 che invece indica gli uffici

Nella categoria C2 si trovano le cantine e i magazzini (locali di deposito)

Nella categoria C6 si trovano i garage e i posti auto

Nella categoria C3 si trovano i laboratori

Le categorie catastali sono importanti al fine della tassazione: l’Imu e la Tasi sono dovute sull’abitazione principale solo se l’immobile rientra in precise categorie. Quali? Quelle considerate di lusso o di pregio, ovvero A1, A8 e A9.

Hai domande e dubbi sul tuo immobile o non sai come si richiede una visura? Scrivimi o fissiamo un appuntamento per una consulenza, sono a tua disposizione.

Correlati

Altri articoli che ti potrebbero interessare
Consulenti immobiliari di fiducia dal 1948